Libano – IRAP: per scuola una casa

È iniziata come scuola per sordo-muti, ma l’IRAP è molto di più: tra le sue mura tutti trovano casa e negli anni sono nati laboratori di pasticceria e di artigianato che hanno creato posti di lavoro e spazi di convivenza. Una storia che dice che l’integrazione non è un’eccezione, ma la quotidianità e il destino del popolo libanese.

Libano – il Paese-mosaico

Potenzialmente ha tutte le carte in regola per essere un modello di convivenza sociale e religiosa per il mondo intero, eppure la lunga crisi economica e politica rischiano di far saltare questo equilibrio. Da cinquant’anni i Focolari cercano di dare un contributo.

Mumbai (India): La sfida “Zero Hunger”

Mai più bisognosi, mai più fame a partire dal proprio quartiere. E’ questa la sfida che i Ragazzi per l’unità di Mumbai hanno accolto e per cui si stanno dando da fare: dalla raccolta della plastica usata a quella dei giornali porta a porta, per sostenere un centro per donne in difficoltà e famiglie colpite da HIV. Ma quel che è iniziato tra pochi ragazzi, ora coinvolge oltre 200 famiglie dei quartieri circostanti.

Tutela dei minori: trasparenza, prevenzione, formazione

Sulla linea della Chiesa, anche il Movimento dei Focolari lavora per dare alla tutela dei minori tutta l’attenzione necessaria. Facciamo il punto con Olga Maria Rodriguez (co-responsabile Commissione Centrale dei Focolari per Promozione Benessere e Tutela dei minori – CO.BE.TU) e Orazio Moscatello (avvocato, esperto in diritto di Famiglia e dei Minori e membro CO.BE.TU).

Una comunità grande come il mondo

Luigi Butori, italiano, è un focolarino che vive a Ho Chi Minh City. In Asia da oltre 20 anni, ne conosce tutta la bellezza, ma anche i drammi e i contrasti. Lo abbiamo accompagnato nel suo lavoro di sostegno e riscatto in favore dei più poveri tra i poveri, prima in Thailandia (vedi Collegamento CH del settembre 2015) ed ora in Vietnam.

Pagina 2 di 2112345...1020...Ultima »