Accoglienza a Szeged (Ungheria)

Decine di migliaia di profughi hanno attraversato in poche settimane le frontiere dell’Ungheria raggiungendo la città di Szeged. La comunità del Movimento si è lasciata interpellare da chi ha perso tutto.

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(500)Regole

*